ANCHE I CANI AL SERVIZIO DELLA VITICOLTURA DEL FUTURO

0
25
Tempo di lettura 1 min

a cura di Fabio Ciarla

Per la prima volta scienziati di tutto il mondo si sono riuniti in un consorzio, denominato The Vineyard of the Future, per mettere a sistema tutte le conoscenze e le tecniche gestibili
tramite intelligenza artificiale. In particolare i cani saranno utilizzati per prevenire attacchi di Fillossera. Addestrati, e forniti di uno zaino georeferenziato, i cani attraversando il vigneto recepiranno il profumo dei feromoni rilasciati dagli insetti e, in base ad una serie di azioni codificate, una App specifica creerà un file di registro con i punti critici del vigneto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Accetto la Privacy Policy