BIOLOGICO, NUOVI LIMITI PER LE CONTAMINAZIONI ACCIDENTALI E INEVITABILI DI PRODOTTI FITOSANITARI

0
82
Tempo di lettura 1 min

a cura di Fabio Ciarla

Grazie ad un Decreto ministeriale sono stati aggiornati i limiti delle contaminazioni accidentali e tecnicamente inevitabili da fosfiti nella frutticoltura e viticoltura biologica. La novità è legata ad una situazione di ambiguità che aveva portato in passato alcuni produttori biologici a decertificare i loro prodotti pur non avendo impiegato sostanze non ammesse. Il provvedimento del MIPAAF fa seguito a specifiche attività di ricerca avviate nel 2014 in collaborazione con FederBio e riprese nel 2016 per il comparto vitivinicolo con la collaborazione di UIV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Accetto la Privacy Policy