Tempo di lettura 1 min

a cura di Fabio Ciarla

La genomica sta riscrivendo, in parte, la storia della diffusione della fillossera in Francia. La novità arriva dal transalpino INRAE – il nuovo Istituto Nazionale per la Ricerca in Agricoltura, Alimentazione e Ambiente – che ha individuato una nuova famiglia di geni tramite un lavoro internazionale (70 scienziati di otto Paesi). La ricerca, pubblicata su BMC Biology, ha rivelato che l’origine dell’invasione sarebbe nelle popolazioni di Vitis riparia, una vite selvatica americana diffusa lungo il Mississippi superiore, sfortunatamente introdotte in Europa intorno al XIX secolo.

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento