Home Rivista Il Sommelier Magazine VINI GENERICI, PROPOSTO EMENDAMENTO PER RIDURRE RESE DA 50 A 30 TONNELLATE PER ETTARO

VINI GENERICI, PROPOSTO EMENDAMENTO PER RIDURRE RESE DA 50 A 30 TONNELLATE PER ETTARO

0
Tempo di lettura 1 min

a cura di Fabio Ciarla

L’obiettivo è ridurre le scorte e guadagnare qualcosa sui prezzi, ma di certo la proposta del deputato alla Camera Antonio Lombardo è piuttosto dirompente. Grazie ad un emendamento alla proposta di legge sulla semplificazione agricola, attualmente in discussione alla commissione Agricoltura di Montecitorio, Lombardo ha chiesto di ridurre da 50 a 30 tonnellate le rese consentite per i vini generici, con l’esclusione di alcune zone che scenderebbero a 40 tonnellate. Acceso il dibattito in Sicilia, vedremo se l’emendamento supererà tutti i passaggi parlamentari.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi