Tempo di lettura 2 min

Silvia Parcianello

 

Non di solo Prosecco vive la zona di Treviso. Andiamo alla scoperta di un vitigno a bacca bianca di gran classe, autoctono della provincia di Treviso e largamente diffuso nell’area Doc Piave, che si estende tra le province di Treviso e Venezia. Fiume sacro alla Patria, in ricordo degli avvenimenti storici accaduti lungo il suo corso durante la Grande Guerra, il Piave è turbolento e caratterizzato da piccole sorgenti d’acqua profonda che irrorano i terreni adiacenti il suo letto all’interno della Doc Piave. I terreni e i microclimi di quest’area sono vari, perché si tratta di un territorio esteso, ma il suolo è tendenzialmente composto da sabbie e ghiaie depositate dal fiume nel corso delle inondazioni avvenute nel tempo. Un misto di terra e roccia su base caranto, dove si allevano vari vitigni, tra cui il Manzoni Bianco, conosciuto anche come Incrocio Manzoni 6.0.13.

Questo contenuto è riservato agli Associati

Esegui il login per continuare la lettura!

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento