Tempo di lettura 1 min

Ivano Brunengo e Bernardo Anselmo

Il 28 e 29 agosto 2020, a Diano Castello (IM), borgo storico del Ponente Ligure – si è tenuta la Rassegna Nazionale del XXVII Premio Vermentino di Diano Castello. Grazie alla coraggiosa iniziativa del Sindaco Romano Damonte, il Vermentino ligure è stato messo a confronto con quello di altre regioni italiane. Non più una competizione tutta ligure, come negli anni passati, ma estesa a tutta Italia. Sono così giunte a Diano Castello adesioni da 59 cantine per ben 78 etichette. Tutte le etichette presenti sono state esaminate da una Giuria tecnica presieduta da Paolo Massobrio, noto giornalista e scrittore, con 30 anni di esperienza in economia agricola ed enogastronomia, coadiuvato da otto Sommelier: quattro colleghi della Fisar (Ivano, Brunengo, Carla Moretto, Giovanni Ferlaino e Bernardo Anselmo) e quattro colleghi dell’Ais.

Questo contenuto è riservato agli Associati

Esegui il login per continuare la lettura!

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento