Tempo di lettura 2 min

Di Giampaolo Zuliani

 

Spazio di produzione, spazio di commercializzazione, spazio di ricerca, spazio di degustazione, spazio di esposizione. Tutte definizioni adeguate che descrivono la molteplicità funzionale della cantina contemporanea dove un visitatore può fare un percorso tradizionale attraverso gli strumenti e i processi della produzione, può soffermarsi a degustare la linea produttiva, in spazi dedicati, ma può ammirare anche opere d’arte, installazioni temporanee, ascoltare una conferenza o un concerto di musica. La cantina come contenitore di varie forme e significati, non più espressione compiuta del genius loci, ma estensione di un’idea del fare vino esponendo i significati culturali profondi che ha sempre veicolato nella cultura del Mediterraneo.

 

Lo spazio cantina inizia a cambiare in Francia, a Bordeaux, nel XVI sec. con la costruzione di Chateau che videro la creazione degli spazi abitativi degli operai e che misero il primo germe all’idea di unione tra il nome del luogo e l’identità del prodotto. La cantina diventa a metà dell’800, favorita anche dall’industrializzazione, una “fabbrica” dove si determina la linea produttiva. L’invenzione dello Champagne, il “nuovo vino” che necessita di nuovi spazi di produzione e affinamento, spinge a ricercare soluzioni e trova nel riutilizzo delle antiche cave di gesso di Reims una prima risposta alla riorganizzazione spaziale. Ma si deve arrivare agli anni Venti e Trenta del ‘900 in Spagna, nella Catalogna, per veder crescere i primi germogli di un’idea nuova di cantina, articolata e costruita secondo forme congegnate e specializzate, rivoluzionando il tradizionale concetto di cantina agricola cresciuta per addizione di spazi aggregati. Gli anni Ottanta del secolo scorso vedono poi l’esplosione in California, e ancora una volta a Bordeaux, di cantine contemporanee progettate dai più famosi architetti internazionali.

 

Il Sommelier Magazine Le cantine contemporanee

Questo contenuto è riservato agli Associati

Esegui il login per continuare la lettura!

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento