Tempo di lettura 1 min

Oggi, grazie ad un recentissimo studio sul Catasto Napoleonico, è stato possibile ricostruire per ogni comune della Franciacorta le colture presenti al 1809, evidenziando che la pratica vitivinicola, per autoconsumo e soprattutto per fini commerciali, era ben radicata nel territorio e nella tradizione dei suoi abitanti. Si tratta infatti di dati certi che illustrano in modo chiaro come già all’inizio del XIX secolo per i circa 40.000 abitanti la produzione di vino fosse un’attività molto importante, destinata non solo all’autoconsumo, ma soprattutto alla vendita.

 

Autore: Gabriele Archetti

Editore: Consorzio Franciacorta

Free download: https://www.franciacorta.net/it/

 

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento