Tempo di lettura 3 min

Mariano Penza

Tante sono state le linee guida e le proposte per ripartire nei vari settori commerciali dopo il lockdown e lo stato di emergenza Covid-19. Tra queste, molte sono state proiettate verso una rinascita del mercato enoturistico, che sembrava l’unica àncora di salvezza soprattutto per le aziende produttrici di vino che hanno risentito in maniera massiccia del lockdown, nonostante i timidi spiragli dell’e-commerce. In effetti, è proprio l’enoturismo, insieme alla riscoperta dei “piccoli territori” e dei borghi rappresentativi di quel cosiddetto turismo di prossimità, la chiave di volta per una imminente rinascita italiana.

Il Sommelier Magazine TRA I FILARI DELLA CULTURA: L’ENOTURISMO COME RINASCITA DEI TERRITORI

Questo contenuto è riservato agli Associati

Esegui il login per continuare la lettura!

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento