Tempo di lettura 2 min

Cristina Baglioni

Si chiama Wine experience ed è il primo museo del vino in Italia completamente multimediale e interattivo, inaugurato lo scorso anno a Priocca, nel Roero, da MGM Mondo del vino. Fondata nel 1991 a Forlì da Alfeo Martini, Roger Gabb e Christoph Mack, MGM Mondo del Vino è una holding (che controlla un gruppo di cantine: MGM Srl a Priocca, Cuvage Srl ad Acqui Terme, Barone Montalto SpA in Sicilia, Poderi dal Nespoli Srl in Romagna) tra le prime 20 aziende vinicole d’Italia per vendite. Se è vero che il futuro del turismo del vino è sempre più esperienziale e innovativo, MGM ha progettato Wine Experience con l’intento di dare una maggiore visibilità e attrattività turistica alle colline del Roero che insieme alle Langhe e al Monferrato sono patrimonio Unesco, progettando un percorso didattico, esperienziale ed emozionale sul mondo del vino a 360 gradi.

Un’esperienza nuova ed innovativa per tutte le tipologie di visitatori, appassionati, famiglie, scolaresche; il percorso di visita, organizzato in sale e aree tematiche, attraverso istallazioni multimediali ed informazioni che vengono fruite con un linguaggio semplice, racconta il vino in tutte le sue dimensioni culturali, coinvolgendo il visitatore in un’esperienza conoscitiva e sensoriale. Nella sala 0, ci accoglie Ulisse, che attraverso un film proiettato su uno schermo avvolgente di dodici metri, racconta l’epica del vino da 4 mila anni fa fino al 1500 d.C. La sala successiva dedicata ai territori consente di approfondire la conoscenza delle aree vinicole delle aziende di MGM Mondo del vino (dalla Sicilia alla Puglia, dall’Emilia Romagna al Piemonte) dalle parole degli stessi enologi del gruppo, che attraverso immagini e mappe parlano di terroir, storia, tradizioni e vitigni.

Questo contenuto è riservato agli Associati

Esegui il login per continuare la lettura!

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento