E’ Marta Ingegneri la vincitrice della XXVII edizione del Concorso Miglior Sommelier d’Italia Fisar

Il Sommelier Magazine E’ Marta Ingegneri la vincitrice della XXVII edizione del Concorso Miglior Sommelier d’Italia Fisar

La massima competizione nazionale per la Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori.
La finale disputata sabato 23 ottobre, a Paestum, ha visto 7 concorrenti molto preparati, sfidarsi per l’ambito e prestigioso titolo.
La vincitrice è stata proclamata durante la Cerimonia di Premiazione, avvenuta all’interno della Cena di Gala, nella splendida cornice dell’Hotel Savoy Beach, assegnando a Marta Ingegneri il Premio Rastal: “E’ stata una sorpresa ma avevo cominciato a sperarci durante il Concorso. Sono ancora emozionata ma pronta ad iniziare questa avventura – ha affermato la Miglior Sommelier d’Italia 2021-. Condivido questo risultato con la mia Delegazione di Padova e con mio marito, sommelier anche lui che mi ha sostenuta in questi mesi.”
Marta Ingegneri classe 1987, di Rovigo, laurea in architettura, si diploma sommelier a gennaio 2020: un percorso veloce e di passione per il vino che la porta brillantemente al titolo di Miglior Sommelier Fisar 2021.

Fonte: Fisar nazionale