Tempo di lettura 2 min

Notizia inviata dalla Delegazione Fisar di Milano

 

Il 2021 di FISAR Milano riparte con due serate di degustazione a distanza: un approfondimento sul Nebbiolo e uno sul Sangiovese, i signori indiscussi del vino rosso in Italia. Entrambi gli incontri verranno realizzati on line: i partecipanti potranno, infatti, seguirli comodamente in livestreaming, grazie all’invio a casa dei kit con i prodotti in degustazione.

Nebbiolo e Sangiovese, tra i vitigni italiani più conosciuti in assoluto, non significano solamente Piemonte e Toscana – nonostante la loro grande espressività si ottenga in questi territori – bensì esprimono interessanti potenzialità anche in altre regioni italiane, che scopriremo nel corso dei due appuntamenti in programma a gennaio.

Si comincia con la serata dal titolo “Nebbiolo – il Poliedrico”, prevista per venerdì 15 gennaio (alle ore 20.30), alla scoperta di alcune delle migliori espressioni di questo pregiato vitigno generalmente coltivato in Piemonte, dove dà vita a famosissimi vini del panorama internazionale quali Barolo e Barbaresco. Approfondiremo come il Nebbiolo sia una varietà a cui appartengono diversi biotipi, attraverso un itinerario di degustazione che partirà dalle Colline Novaresi, passando per la Valle d’Aosta, la Valtellina e la Val Camonica, fino ad andare oltremare sbarcando in Sardegna, per poi raggiungere infine il Piemonte, sua terra d’elezione.

Il viaggio sarà accompagnato da 6 vini in degustazione: Runcà Colline Novaresi Spanna DOC 2016 di Vigneti Valle Roncati, Sommet Valle d’Aosta DOP Nebbiolo 2017 di Les Cretes, Le Tense Sassella Valtellina Superiore DOCG 2017 di Nino Negri, 1703 Val Camonica Nebbiolo di Togni Rebaioli, Kabaradis Colli del Limbara IGT Nebbiolo 2016 di Depperu e Barolo Castelletto DOCG 2015 di Manzone Giovanni.

Due settimane dopo, si proseguirà poi con la degustazione focalizzata sul Sangiovese, il vitigno di antiche origini, fra i più diffusi e coltivati in Italia che evoca immediatamente i vini rossi per i quali è celebre l’enologia della Toscana: Chianti, Brunello di Montalcino e Vino Nobile di Montepulciano. Nel corso della degustazione dal titolo “5 Espressioni di Sangiovese”, che si terrà venerdì 29 gennaio (alle ore 20.30), oltre alla Toscana – regione che per eccellenza dà prestigio a questa varietà – esploreremo i Colli Pesaresi, Romagna e Umbria.

In occasione di questa serata verranno presentati e degustati 5 vini: Toscana Rosso IGT 2018 di Montenidoli, Chianti DOCG Governo all’uso toscano 2017 di Melini, Moteciccardo Cardomagno Colli Pesaresi Sangiovese Riserva DOC 2016 de Il Conventino, Luis Romagna Sangiovese Superiore Riserva DOP 2016 di Tenuta Neri e Rubesco Vigna Monticchio Torgiano Rosso Riserva DOCG 2015 di Lungarotti.

Le due masterclass rappresenteranno un viaggio tra alcuni dei migliori vini rossi italiani: nel corso di ciascuna serata verranno presentati i vini attraverso un focus su vitigni, condizioni climatiche, terreni. Si racconteranno inoltre tradizioni, storie e aneddoti caratterizzanti e si coinvolgeranno i partecipanti durante degustazione.

Per ulteriori informazioni e per effettuare la prenotazione alle Masterclass invitiamo ad accedere a questo link https://www.fisarmilano.org/eventi/. La scadenza per effettuare le prenotazioni è fissata entro Sabato 9 Gennaio 2021 per la degustazione “Nebbiolo – il Poliedrico” ed entro Sabato 23 Gennaio 2021 per “5 Espressioni di Sangiovese”.

 

 

 

Entra in contatto!

Entra nella Community de Il Sommelier!

Incontra tanti winelover come te e condividi con noi la tua passione per il mondo del vino

Commenti

Ancora nessun commento